Almeno fino al 14 luglio in Lombardia chi è all’aperto avrà l’obbligo di indossare la mascherina. E sui luoghi di lavoro dovrà essere misurata la temperatura ai dipendenti. Lo prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Attilio Fontana, che entrerà in vigore mercoledì 1° luglio.

“Sono dell’idea che occorra proseguire con il mantenimento sino al 14 luglio della mascherina, aveva anticipato nel pomeriggio di lunedì il governatore su Facebook.

“Fa caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l’uso della mascherina” ha scritto ancora Fontana.

Pulizia delle mani, distanziamento e mascherine ci stanno dando una risposta confortante, limitando il numero delle…

Pubblicato da Attilio Fontana su Lunedì 29 giugno 2020

Via libera, sempre dal 1° luglio a congressi e manifestazioni fieristiche.

Nell’ordinanza, poi, si specifica che “la ripresa degli sport di contatto è prevista a decorrere dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dalla lettera g) dell’art. 1 del D.P.C.M. dell’11 giugno 2020″, ovvero che Regioni e Province autonome, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità’ delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori.

Infin dal 10 luglio la Regione prevede anche la riapertura di discoteche e sale da ballo. L’attività del ballo sarà consentita però esclusivamente negli spazi all’aperto.

Share This