Bottiglie di vetro e plastica, cocci di vetro, lampadari ed addirittura parti di una cucina industriale.

 

Sono questi i rifiuti emersi dal lago d’Iseo, a Sulzano, durante la terza tappa di ‘Fondali puliti’, tenutasi domenica mattina nella zona delle Palafitte. Di fronte a numerosi turisti, i trenta volontari del Gruppo Sommozzatori Iseo hanno lavorato senza sosta per recuperare quanto finito in fondo al lago, frutto, probabilmente, dell’attività cessata del ristorante che fino a qualche anno fa si trovava proprio alle Palafitte, oggi abbandonate.

Un lavoro effettuato in collaborazione con il Comune, che ha messo a disposizione un furgone per trasportare i rifiuti raccolti nella discarica comunale. Questa era l’ultima tappa di ‘Fondali puliti’ prima della pausa estiva: il prossimo appuntamento è per il 18 settembre a Sassabanek, ad Iseo, alla presenza degli studenti delle scuole del comprensorio.

[Foto da pagina Facebook Fondali Puliti]

Share This