(Nella foto la sede della Fondazione Maj, uno degli enti beneficiari)

Ci sono anche alcuni progetti camuni tra quelli approvati dal bando “Let’s go!” indetto da Fondazione Cariplo, con il contributo della Fondazione Peppino Vismara e la partecipazione di 16 Fondazioni di Comunità.

Oltre 16 milioni di euro stanziati a sostegno di 400 enti del terzo settore selezionati in Lombardia e nelle province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. L’obiettivo è contribuire a risollevare il comparto no-profit, che la pandemia ha messo in grave difficoltà.

Anche Fondazione della Comunità Bresciana, attraverso #aiutiAMObrescia promossa in collaborazione con il Giornale di Brescia, ha destinato a favore di tali enti contributi pari a 1 milione e 550mila euro. Alberta Marniga, presidente della Fondazione della Comunità Bresciana precisa: “Le risorse destinate al territorio bresciano andranno a sostenere l’operatività di 37 realtà impegnate in particolare in ambito culturale e nei servizi alla persona”.

Tra queste, come detto, ce ne sono alcune che operano in Vallecamonica e sul Sebino: l’Istituto Santa Dorotea di Cemmo di Capo di Ponte, che con il progetto StandUp! riceverà 60mila euro, e la Fondazione Maj di Darfo Boario Terme, che con il progetto Let’s go! riceverà 60mila euro, oltre al Pensionato Tn. Cav. Contessi di Costa Volpino, che riceverà 70mila euro.

Share This