C’è anche il camuno Francesco Pernici tra i 46 atleti italiani che da lunedì si trovano in Colombia, a Cali, per i mondiali di atletica leggera.

L’azzurro mezzofondista di Niardo, arrivato alla rassegna iridata grazie agli ottimi risultati conquistati nel corso dell’anno, ha avuto però dei problemi di salute che gli hanno impedito di presentarsi allo start in piena forma e di eseguire la gara come suo solito.

Il debutto infatti non è stato dei migliori: Francesco è uscito al primo turno nelle qualificazioni degli 800 metri.

Nel pomeriggio di venerdì la staffetta maschile 4×400, in cui era in gara anche Pernici. Nulla da fare: i ragazzi hanno mancato la qualificazione per 2 decimi.

Il pensiero di Francesco Pernici in queste ore è andato al suo paese, colpito dall’alluvione del 28 luglio, quando lui già era in viaggio verso il mondiale. Ecco perchè ha caricato una “storia” sui suoi social in cui esprime la sua vicinanza, anche se fisicamente lontano, a tutti i suoi compaesani, e rilancia il link per fare una donazione sulla piattaforma scelta da Pro Loco Niardo.

Share This