Secondo la Cassazione, Gezim Sallaku non è responsabile del reato di detenzione di armi.

 

L’imprenditore, ex presidente del Darfo Calcio, l’autunno scorso era stato arrestato insieme ai fratelli dopo il ritrovamento nella sua villa di Sale Marasino di tre pistole. Successivamente, sia lui che gli altri fratelli erano stati rilasciati, ad eccezione di Saimir, che si era preso la responsabilità, e Taulant, già in carcere per altri reati. A seguito di ulteriori indagini della Procura, però, Gezim ed i suoi fratelli furono nuovamente arrestati e poi liberati. Al secondo ricorso del Pm il Tribunale del Riesame aveva confermato la decisione, cosa fatta anche ora dalla Cassazione.

Share This