A Gianico sabato mattina si celebra la Giornata del riconoscimento agli ex internati militari della Vallecamonica.

Una sorta di abbraccio tra generazioni per trasmettere valori di unità, solidarietà, libertà.

Alla cerimonia, programmata nella biblioteca «Maestro Giovanni Mondini», insieme ai 10 reduci e ai loro familiari, parteciperanno anche le scuole, con i ragazzi della media impegnati a leggere, insieme a esponenti della compagnia teatrale «Il Piccolo», brani delle lettere degli ex internati.

Presenti gli ex internati Bonaventura Albertinelli (classe 1923) di Darfo Boario; Francesco Andreoli (1924) di Gianico; Pietro Bignotti (1921) di Piancogno; Attilio Entrade (1918) di Angolo Terme; Domenico Marini (1923) di Malonno; Mario Piccinelli (1923) di Lozio; Giovan Maria Rebuffoni (1924) di Cerveno; Martino Volpi (1923) di Esine; Mario Tognoli (1923) di Galleno di Corteno Golgi e un altro gianichese, Giuseppe Zanardini, del 1924.

Doveva esserci anche il Cav. Giovanni Chini, di cui oggi purtroppo si celebra il funerale a Boario.

Share This