Festa a Gianico domenica scorsa per il 50° di sacerdozio di Padre Alberto Filippi, della Congregazione della Sacra Famiglia di Bergamo, ordinato il 12 giugno 1974.

Il camuno, originario della parrocchia di San Michele Arcangelo, attualmente soffre di una grave malattia che lo costringe su una sedia a rotelle. Nonostante ciò Padre Alberto ha concelebrato la Santa Messa domenicale nella chiesa parrocchiale di Gianico, presieduta da mons. Ottorino Assolari, vescovo emerito di Serrihna e religioso della stessa Congregazione.

Presente alla festa anche il Superiore generale della Congregazione della Sacra Famiglia, padre Gianmarco Paris, arrivato a Gianico con un gruppo di seminaristi del Brasile, terra di missione dove è presente la Congregazione.

Padre Filippi è stato accolto dal parroco, don Fabio Mottinelli, dal sindaco di Gianico, Mirko Pendoli, dalla Banda cittadina e da tutta la comunità gianichese. Il Consiglio pastorale ha abbellito la chiesa con disegni e simboli usati 50 anni fa per la prima messa di padre Alberto che, per l’occasione, ha indossato gli stessi paramenti di allora.

Share This