Nella mattinata di sabato, in occasione della ricorrenza del “Giorno della Memoria”, presso l’Auditorium San Barnaba in Brescia il Prefetto Annunziato Vardè ha consegnato le medaglie d’onore conferite dal Presidente della Repubblica ai cittadini italiani vittime delle deportazioni e degli internamenti nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nel corso del secondo conflitto mondiale.

Nel corso della cerimonia, alla quale hanno preso parte autorità civili e militari, nonché i sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti, sono stati consegnati riconoscimenti ai familiari di 15 cittadini del territorio bresciano, che furono deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Una cerimonia in cui la Vallecamonica è stata protagonista con sette medaglie, conferite a: Lorenzo Macri (Braone); Giacomo Maifredini (Ceto); Luigi Pedrotti (Edolo); Giuseppe Furloni e Giacomo Carlo Guarinoni (Malegno); Angelo Bertoni e Giovanni Isonni (Ossimo).

Share This