La Vallecamonica potrebbe essere la location della tappa clou del prossimo Giro d’Italia.

 

Sebbene la presentazione ufficiale delle tappe avverrà il 31 ottobre a Milano, circolano già alcune indiscrezioni che vedono la valle assoluta protagonista di una delle tappe dell’ultima settimana del Giro, quella del 28 maggio, che sarà fondamentale nel decretare la classifica finale.

La partenza avverrà da Lovere, che per la prima volta ospita l’inizio di una tappa, quindi si proseguirà lungo tutta la Valle, passando per la vecchia Statale e per Darfo, Esine, Breno, Capo di Ponte, Malonno ed Edolo, e quindi si salirà a Pontedilegno, che torna ad ospitare un arrivo di tappa dopo il 1971.

Prima del traguardo, però, i ciclisti dovranno salire il Passo Gavia, che potrebbe diventare anche la Cima Coppi del 2019, e successivamente il Passo del Mortirolo. Una tappa decisamente impegnativa, per cui gli organizzatori sono già al lavoro: a novembre avverranno i primi sopralluoghi, che potrebbero portare anche ad una sorpresa che renderà la tappa ancora più spettacolare.

Share This