A sette anni dalla scomparsa di Giuseppe Camadini, avvenuta il 25 luglio 2012, a Concesio si tiene una serata in sua memoria.

 

 

L’ha organizzata per oggi la Fondazione Giuseppe Tovini: il notaio era nato a Sellero il 10 giugno 1931.

Alle 18.30 la celebrazione della messa nella chiesa di San Rocco a Concesio (a fianco dell’Istituto Paolo VI) presieduta da mons. Carlo Ghidelli, arcivescovo emerito di Lanciano Ortona.

Alle 20.45, nell’auditorium dell’Istituto, mons. Ghidelli interverrà sul tema “Giuseppe Camadini e padre Carlo Manziana: un’amicizia nella luce di Paolo VI”.

Seguirà il concerto del violoncellista bresciano Paolo Bonomini al quale verrà consegnato il premio “Giulio e Giulio Bruno Togni”.

Share This