Le Province di Brescia e Sondrio, le Comunità Montane di Vallecamonica e Valtellina, i Comuni di Pontedilegno e Valfurva e l’Unione dei Comuni alta Vallecamonica insieme per lavorare alla valorizzazione della strada del Gavia nel Parco dello Stelvio.

 

Nei giorni scorsi è stato firmato un protocollo tra gli enti che ha portato all’istituzione di un tavolo che, nei prossimi sessanta giorni, dovrà definire un piano con lo scopo di migliorare l’accessibilità del tratto di strada e risolvere problemi come la manutenzione, la fruizione per ciclisti e motociclisti, l’illuminazione della galleria nel versante bresciano e l’apertura in contemporanea con quelli dei passi dello Stelvio e del Mortirolo. Individuata anche la necessità di migliorare il sistema di approvvigionamento elettrico e la rete di telecomunicazioni.

Il Parco dello Stelvio, dal canto suo, dovrà lavorare per il recupero e la valorizzazione della strada storica ed una maggiori fruibilità a livello turistico dell’area.

Share This