Arrestato e poi avviato all’espulsione il marocchino di 31 anni fermato dai carabinieri di Pisogne durante un controllo a Gratacasolo. Nel cruscotto nascondeva 13 dosi di cocaina pronta per essere spacciata.

Quando i militari a un posto di controllo gli hanno chiesto i documenti hanno subito scoperto che non era in possesso della patente di guida e, inserendo il suo nominativo nei terminali, è emerso che era clandestino, senza fissa dimora e con recenti precedenti legati allo spaccio di droga.

Questo dettaglio ha fatto decidere ai carabinieri di procedere alla perquisizione del mezzo, fino al rinvenimento della cocaina.

L’uomo stato trasferito in tribunale dove nell’udienza per direttissima ha patteggiato otto mesi e il giudice ne ha decretato l’espulsione.

Share This