E’ un pensiero che guarda all’attuale situazione di emergenza e che vuole essere anche un omaggio a chi si è sempre dedicato con passione ed energia alla Vallecamonica, quello che arriva dalla Health Telematic Solutions di Massimo e Fulvio Glisenti.

Da oggi infatti, la Comunità Montana ed il Bim hanno ricevuto in regalo dall’azienda 90 saturimetri, apparecchi tramite cui è possibile misurare l’ossigenazione nel sangue e monitorare, quindi, le proprie condizioni di salute. La pandemia ha reso quasi introvabili questi strumenti: i pochi reperibili online o in farmacia hanno costi che non tutti possono permettersi.

La Health Telematic Solutions, tramite questa donazione, rende così più facile a tutti i camuni che ne hanno bisogno l’accesso a questi dispositivi, il cui utilizzo è estremamente semplice: basta inserire il dito indice ed il mignolo ed in pochi secondo sul display viene visualizzato un valore che determina la presenza di ossigeno nel sangue.

I saturimetri, consegnati agli enti comprensoriali, saranno poi consegnati tramite la Protezione Civile ai sindaci dei Comuni della Vallecamonica e del Sebino Bresciano, che li metteranno al servizio dei medici (dopo ogni utilizzo saranno sanificati e resi nuovamente disponibili). Il pensiero avuto verso l’intera Vallecamonica non nasce per caso: “Sono nativo di Esine”, ci ha detto Massimo Glisenti, amministrazione delegato dell’azienda, “lì sono nato e cresciuto: questo vuole essere un gesto di riconoscimento alla Vallecamonica”.

Massimo e Fulvio Glisenti

Un gesto che, però, è anche e soprattutto un modo per ricordare Sandro Farisoglio, ex sindaco di Breno e dei due enti venuto a mancare il gennaio scorso, che si è sempre impegnato per tutta la comunità della Valle. “La donazione vuole essere in ricordo soprattutto di Sandro, un mio caro amico, che tanto ha speso per il territorio. In questa decisione ho preso spunto anche da lui”.

La donazione dei saturimetri fa seguito ad un’altra importante iniziativa della Health Telematic Solutions, ovvero la realizzazione (insieme alla Fondazione Comunità Bresciana ed il Giornale di Brescia all’interno del progetto “AiutTiAmoBrescia”) del Servizio di Telemedicina Covid, attivato proprio a partire dalla Vallecamonica e che mette a disposizione gratuitamente le proprie tecnologie informatiche ed i propri operatori call-center.

🙏 Grazie alla Health Telematic Solutions e al suo amministratore delegato Massimo Glisenti per aver donato alla…

Pubblicato da Davide Caparini su Mercoledì 15 aprile 2020

La notizia della donazione è presto arrivata anche nei palazzi della Regione Lombardia, da cui Davide Caparini, Assessore al Bilancio anche lui cresciuto, in Vallecamonica, ha commentato con entusiasmo: “Grazie all’altruismo la nostra comunità si è dotata degli strumenti fondamentali per sconfiggere un killer spietato come il CoVid-19. I saturimetri sono un presidio medico preziosissimo per l’assistenza familiare dei sintomatici e per il monitoraggio preospedalizzazione. Pertanto complimenti a Glisenti per la scelta generosa quanto lungimirante”.

Share This