È ripreso lo scorso fine settimana e prosegue il servizio di presidio e pronto intervento dei carabinieri di Brescia con quattro carabinieri sciatori sulle piste del comprensorio Ponte di Legno Tonale. Lo scorso anno erano state oltre 1.000 le ore di pattugliamento per 225 interventi di soccorso o di repressione di comportamenti pericolosi.

Anche nel corso di questa stagione i carabinieri saranno impegnati in una mirata attività di vigilanza sulle piste finalizzata a prevenire infortuni e scoraggiare i comportamenti scorretti dei turisti. L’obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza possibile a quanti decideranno di divertirsi sulle nevi dell’alta Valcamonica. Già quattro gli interventi di soccorso, a favore di sciatori rimasti vittime di infortuni sugli sci, che sono stati eseguiti nel corso dell’ultimo fine settimana.

Questo ponte dell’Immacolata nel comprensorio Ponte di Legno Tonale ha portato all’apertura, oltre che del ghiacciaio Presena, anche delle piste Valbione, Corno D’Aola e variante Corno D’Aola e della pista Bleis.

Il servizio di vigilanza e di soccorso sarà garantito anche sulle piste di Borno, che contano di aprire nel weekend che precede Natale, e saranno presenti anche i militari del Settimo reggimento di Laives.

Share This