Non si fermano gli avvistamenti di cinghiali in Vallecamonica, con una novità.

 

Questa volta, la presenza dei suidi è stata segnalata in alta Vallecamonica: testimone dell’insolita incursione un pastore che, martedì mattina, mentre vigilava sulle sue pecore a Precasaglio di Pontedilegno, ha ripreso con il proprio telefono un cinghiale che per una ventina di secondi si è aggirato nei pascoli, per poi trovare rifugio nel bosco. A questa segnalazione si aggiungono anche quelle di pascoli rovinati e campi distrutti dal passaggio degli animali, per cui la Regione, proprio nei giorni scorsi, ha attivato un piano di caccia in selezione.

Share This