Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, la scorsa settimana, l’Admo e l’Asst di Vallecamonica avevano auspicato di riuscire a superare le 79 presenze dello scorso anno e di voler arrivare almeno a 100 tipizzazioni, per creare anche in Valle una lista di possibili donatori di midollo osseo.

La giornata di sensibilizzazione, che si è svolta sabato all’ospedale di Esine, ha superato di gran lunga le aspettative più rosee: ben 209 giovani camuni hanno deciso di presentarsi per salvare la vita di una persona.

…ma avete capito che grandissima notizia 💣💣💣??? *209* giovani oggi in Val Camonica hanno deciso di donarsi per…

Pubblicato da ADMO BRESCIA su Sabato 8 febbraio 2020

Per procedere alla tipizzazione, i candidati, ragazzi dai 18 ai 35 anni, dopo aver risposto a un questionario preliminare, sono stati sottoposti al prelievo del sangue, gestito da un’équipe di infermieri volontari del presidio camuno.

Una volta accertata l’idoneità alla donazione, questa rimarrà valida fino al raggiungimento dei 55 anni. Qualora invece, dai risultati del prelievo, non ci fossero i requisiti richiesti, gli interessati verranno informati di essere stati esclusi.

La giornata faceva parte del progetto “End leukemia now”, che punta alla sensibilizzazione per la donazione del midollo osseo e che è promosso da Admo Brescia in collaborazione con Asst di Vallecamonica, Rotary Lovere Iseo Breno e l’associazione PromAzioni360.

Share This