L’artista Patrizio Raso, grazie al progetto di arte contemporanea Aperto, è stato ospite a Monno nei mesi scorsi ed è riuscito a rinnovare un’arte popolare molto radicata in paese: quella dei pezzotti, i tradizionali tappeti ottenuti con ritagli di stracci tessuti al telaio.

Un progetto che ha mescolato tradizione, artigianato e storia, attraverso il ricordo e il racconto. Inizialmente Raso ha raccontato la sua storia, creando i primi due pezzotti con i vestiti dei suoi nonni e un ricamo, ricordo d’infanzia della moglie.

I suoi tappeti sono stati presentati sia durante incontri pubblici, sia casa per casa, suscitando rinnovato interesse dei monnesi per quella tradizione. Alcune famiglie hanno raccolto la sfida e hanno creato il loro pezzotto.

Ne è nata la mostra “Ritratti reali”, che espone nove pezzotti – realizzati in collaborazione con l’artigiana locale Gina Melotti e i cittadini monnesi – accompagnati dalle storie delle famiglie registrate durante la tessitura, e da fotografie di famiglia.

La mostra è stata allestita nell’oratorio in via Riva e sarà visitabile fino al 26 gennaio (domenica dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 17:00 alle 20:00; lunedì, mercoledì e venerdì dalle 20:00 alle 22:00, o su appuntamento al 328-6957180).

Share This