E’ previsto a Boario dal 29 agosto al 2 settembre la ventesima edizione della conferenza annuale dell’Ifrao, Federazione internazionale delle organizzazioni dell’arte rupestre.

 

Un evento che ogni anno attira esperti da ogni parte del mondo e che è noto per essere uno dei convegni più importanti a livello internazionale sull’arte preistorica. Un’occasione che, secondo la Comunità montana, va assolutamente valorizzata anche tramite tutti gli altri paesi della Vallecamonica, che sarà al centro dell’attenzione della scena mondiale.

Per questo, l’ente comprensoriale ha deciso di mettere alla prova la creatività dei commercianti camuni (siano essi esercizi commerciali, di vicinato, di vendita all’ingrosso, ristoranti, bar o produttori di servizi), lanciando un bando che li invita ad arredare le proprie vetrine a tema, ovviamente, rupestre.

Gli addobbi dovranno essere a carico totalmente degli esercenti, e dovranno essere esibiti dal 10 agosto al 2 settembre. Un modo per far respirare in tutta la Vallecamonica l’importanza del convegno e dare così il benvenuto ai numerosi ospiti attesi.

‘Preistoria in vetrina’, questo il nome del bando, mette in palio cinque premi: al primo classificato andranno 500 euro, al secondo 300, mentre dal terzo al quinto 200 euro. Per partecipare c’è tempo fino a venerdì: maggiori informazioni sul sito www.cmvallecamonica.gov.it.

Share This