Di fronte ad un’Atalanta che mercoledì sera ha travolto il Valencia in Champions League con quattro reti, il Breno di Mario Tacchinardi ha saputo difendersi, mettendo anche un po’ paura agli avversari, ma subendone comunque la forza.

Giovedì scorso, al Centro Sportivo “Bortolotti” di Zingonia, i granata sono stati ospiti della squadra bergamasca per una gara di allenamento, conclusasi con cinque reti a favore degli ospitanti, che hanno schierato in campo i giocatori non impegnati il giorno prima a San Siro.

📋 TABELLINO E REPORT⚽️ ATALANTA 🆚 BRENOATALANTA 5BRENO 0RETI: 13’ rig. Muriel, 19’ Zapata, 29’…

Pubblicato da US Breno su Giovedì 20 febbraio 2020

Nonostante questo, il Breno ha saputo tirare fuori gli artigli fin dai primi minuti di gara, grazie ad un’occasione di Triglia, un destro di Crea ed ad alcune buone parate di Serio.

Al tredicesimo del primo tempo è arrivato il primo gol neroazzurro di Muriel, a cui hanno fatto seguito altre tre reti di Zapata, Okoli e Da Riva. Nella ripresa, il secondo gol di Muriel ha chiuso la partita, non senza, poco prima del fischio finale, di un tentativo di Tanghetti di violare la rete dell’Atalanta. Una buona prestazione, ad ogni modo, per il Breno, che ha trovato spunti e carica per proseguire il campionato di Serie D.

[Foto di Eros Federici ed Alessandro Carrara]

Share This