Amara scoperta per i volontari del Cai di Lovere. Una decina di cartelli segnaletici che indicavano il percorso per il rifugio Magnolini sono stati oggetto di atti vandalici. Erano stati posizionati nei mesi scorsi per rimettere a nuovo le indicazioni lungo i sentieri dell’Alto Sebino, in particolare quelli tra Lovere, Costa Volpino e Bossico.

I volontari del Cai li hanno sostituiti temporaneamente con le tracce di vernice bianca e rossa su massi e rocce, ma hanno già commissionato il rifacimento della segnaletica. Nel frattempo il Club loverese ha anche deciso di sporgere denuncia ai carabinieri forestali.

Si tratta di un danno che lascia particolare amarezza in quanto erano stati posizionati prima del lockdown insieme ai ragazzi che frequentano il centro psico-sociale dell’alto Sebino nell’ambito di un progetto di solidarietà, a cui aveva partecipato con generosità anche uno sponsor privato.

Share This