Il comprensorio sciistico Ponte di Legno-Tonale può sognare di ospitare i Giochi olimpici invernali del 2026.

Il neogovernatore della Regione Attilio Fontana avrebbe già aperto il dossier per candidare la Lombardia a ospitare le Olimpiadi.

Un ruolo di primo piano l’avranno sicuramente la Valtellina e l’alta Vallecamonica.

L’accoppiata Bormio – Ponte di Legno potrebbe assicurare un pacchetto di grande appeal, le piste di Santa Caterina Valfurva, i tracciati del Tonale, le strutture di Ponte.

Il dossier è già sulla scrivania di Fontana, che per seguire l’operazione starebbe pensando di tenere per sé la delega allo sport.

Share This