Il giorno dopo l’approvazione in Senato dell’ordine del giorno per conferire la cittadinanza italiana a Patrick Zaki, anche il Comune di Breno ha voluto fare la sua parte: nella seduta del 15 aprile del Consiglio Comunale è stata votata la richiesta di cittadinanza onoraria italiana al 29enne egiziano, studente dell’Università di Bologna, agli arresti da più di un anno in Egitto.

Il sindaco Panteghini e l’assessore De Zio, precisando che l’amministrazione aveva inserito la delibera tra i punti da votare prima di sapere che il Senato avrebbe approvato, hanno anche sottolineato che non si tratta (come forse frainteso sui social) di un riconoscimento da parte del Comune di Breno, bensì dell’adesione dell’ente all’iniziativa nazionale che chiama in causa tutti i Comuni italiani.

Come spiegato durante la riunione, si tratta di un gesto simbolico, ma che può avere il suo peso. Anche se la minoranza non ha voluto votare compatta a favore, con due astensioni, la richiesta è passata. (vedasi la trasmissione su Facebook del Consiglio Comunale del 15 aprile – discussione del punto 10 al minuto 1:31:00)

CONSIGLIO COMUNALE 15/04/21

Posted by Comune di Breno on Thursday, April 15, 2021
Share This