Dopo la già comunicata acquisizione della Segheria Veneziana a Fucine, è di questi giorni la conferma da parte dell’amministrazione comunale darfense, guidata dal sindaco uscente Ezio Mondini, dell’acquisizione di tre aree strategiche per il Comune di Darfo Boario Terme: a Corna, a Bessimo e sulle rive del Lago Moro.

Per quanto riguarda la frazione di Corna è stato raggiunto l’accordo per l’acquisizione di un ampio terreno di circa 1.500 metri quadri antistante il cimitero, per realizzare un parcheggio, che non sarà soltanto a servizio del cimitero, ma anche dell’area da cui parte anche il bus navetta estivo per Capo di Lago, con 15 posti auto che si aggiungeranno agli esistenti. Viene definito un parcheggio-giardino, ovvero un’area realizzata con griglie intersecate erbose che mitigano l’impatto visivo, arricchita da una vera e propria zona verde piantumata e attrezzata con sedute nonché da un marciapiede.

Il secondo acquisto, invece, è a Bessimo (foto), in cui la Comunità di Bessimo assegna una rilevante importanza all’area e all’immobile di proprietà ATS. L’Amministrazione ha voluto partecipare al bando di vendita per non perdere l’opportunità di acquisire un immobile e l’area circostante nel centro della frazione. La casa è un lascito della signora Bice Sangalli, che aveva inteso donarlo all’allora Ospedale di Darfo con finalità di sostegno alle persone bisognose di cure: un valore sociale che il Comune non ha voluto compromettere.

Infine, grazie a una permuta concordata con gli attuali proprietari, i cittadini e i turisti che frequenteranno Capo di Lago dalla prossima estate potranno godere di circa 900 metri quadri aggiuntivi in riva al Lago in adiacenza all’immobile che ospita il Centro di Documentazione di Capo di Lago e la futura ipotizzata attività di ristorazione che farà tutt’uno con l’area appena acquisita.

Share This