Ecco i punti salienti della domenica calcistica camuna.

In Serie D il Darfo batte lo Scanzorosciate. È stato l’ingresso in campo in avvio di ripresa di Federico Peli a portare ai neroverdi quella vittoria che in campionato mancava da sei mesi e mezzo, ovvero dalla passata stagione. Il Darfo, in superiorità numerica dopo l’espulsione diretta di Di Lauri, esce con questi tre punti dalla zona play-out.

Il Breno getta la spugna e dopo una sofferta partita fatta di sette gol totali, incassa la seconda sconfitta consecutiva. Il CazzagoBornato prevale e l’inferiorità numerica dei granata quasi alla mezz’ora della ripresa, per il rosso ad Ibrahima, è risultata essere il giro di boa del match, sul momentaneo 1-3 firmato in precedenza dal sigillo di Zagari su rigore e dalla doppietta di Sorrentino. Il Breno non è più in vetta, ma a meno un punto dalla prima Vertovese.

In Prima categoria terza vittoria consecutiva per il Bienno Civitas. I rossoneri guidati da Giuseppe Manenti passano anche contro il Valtrompia con il secondo poker interno consecutivo, dopo quello rifilato al Gussago, portandosi a -2 dalla vetta della classifica, affiancando Nuova Valsabbia e Lodrino con 16 punti. Bene il Sellero Novelle che batte il Saiano ed esce dalla zona play out: con 12 punti, è al decimo posto della classifica del Girone.

Il Piancamuno vince ancora ed è terzo nella classifica di seconda categoria, grazie alla rete di Martinelli allo scadere contro il Foresto Sparso.

In Terza perde l’Eden Esine, che si ferma a 12 punti e quarto posto in classifica, vince la Nuova Camunia, che rifila 6 gol al Capriolo ed è a 8 punti.

Share This