Dopo Iseo, toccherà a Pontedilegno ospitare una tappa del Giro d’Italia: il Comune ha siglato l’accordo per far arrivare la carovana in paese, dove i corridori dovranno compiere due giri.

 

Già definito il percorso, per porterà i ciclisti dalla sponda bergamasca del lago d’Iseo lungo tutta la Vallecamonica fino a Pontedilegno, appunto, per arrivare al Passo Gavia, scendere in Valtellina, risalire dal Passo del Mortirolo e rientrare a Pontedilegno, al traguardo di Viale Venezia.

Era dal 1971 che il paese dell’alta Valle non ospitava una tappa del Giro: nel 2013 ospitò una partenza, che però fu annullata per neve. Pontedilegno, però, punta anche su altri sport: per l’inverno, infatti l’obiettivo è di avere una gara di coppa del mondo di sci alpino, mentre per quest’estate sono in programma i Bike Days dal 29 giugno al 1° luglio ed il 18 e 19 luglio Pontedilegno sarà una tappa della gara di 500 chilometri e 18mila metri di dislivello che coinvolgerà mille partecipanti. Sempre per gli appassionati di bici, però, l’appuntamento è già per la settimana prossima, quando martedì in paese passerà la carovana del Giro d’Italia under 23.

Share This