Continua in maniera serrata l’attività di processazione e refertazione dei tamponi per la rilevazione del virus SARS-Cov-2 da parte del Laboratorio Analisi dell’Ospedale di Esine: nella settimana compresa fra il 6 e il 12 novembre sono stati processati circa mille tamponi, soddisfacendo tutte le richieste provenienti dal Presidio Ospedaliero e dal territorio camuno sebino.

A fronte di questo impegno da parte del Laboratorio, Ats della montagna segnala, per la giornata di venerdì, 27 nuovi positivi, ma anche 19 guariti. In provincia il numero di nuovi casi resta stabile, 623 il dato di ieri, ma altri 5 decessi tra città e provincia. In tutta la Lombardia i tamponi effettuati sono stati 55.636, che hanno svelato 10.634 nuovi positivi.

La notizia confortante a livello nazionale l’ha comunicata il ministro Speranza: è stato delinato un indice Rt al 1,4. La settimana scorsa era all’1,7. Un risultato che non è assolutemante un traguardo: l’indice deve essere portato sotto l’1 nel più breve tempo possibile per permettere ai contagi di frenare e agli ospedali di respirare. La media lombarda attuale dell’indice Rt è di 1,181, con una discesa iniziata dal 18 ottobre, giorno in cui il valore era schizzato a 1,4. A Brescia in tale periodo da 1,3 si è passati a 1,239.

Share This