La Proloco e il Comune di Breno hanno presentato il ricco calendario del “Maggio brenese”, che tornerà da domani, 3 maggio, fino al 3 giugno.

In programma gli appuntamenti consolidati – come Classica, l’esposizione di auto e moto d’epoca nelle più belle ville storiche brenesi, o il Premio d’arte Citta di Breno del pittore Carlo Alberto Gobbetti – e alcune novità, tra cui la serata di apertura.

In occasione dei quarant’anni del coro Voci dalla rocca, giovedì 3 alle 20.45 nella chiesa di Santa Maria al Ponte è previsto il concerto “Maria delle rose”, insieme alla corale Made in a smile e Ferdinando Mottinelli al pianoforte. Un concerto che aprirà ufficialmente il Maggio brenese.

Per due fine settimana – il 12 e 13 e il 19 e 20 – decine di pittori saranno impegnati a Breno e dintorni nel concorso di pittura estemporanea e tema libero. Dal 26 maggio al 3 giugno nella chiesa Sant’Antonio ci sarà la mostra del Premio d’arte, che vedrà la proclamazione del vincitore il 1 giugno.

Il primo week end di giugno andrà in scena la dodicesima edizione di Classica, curata da Nostalgia Club e quest’anno dedicata alle auto Fiat.

In calendario anche la passeggiata enogastronomica nei dintorni del paese “L’appetito vien marciando” del 27 maggio, e lo spiedo camuno nei cortili del centro storico del 2 giugno.

Share This