Settembre è trascorso con temperature sopra la media, praticamente estive, ma in questi ultimi giorni del mese si verificherà un brusco cambio di rotta che porterà la Vallecamonica ufficialmente in autunno.

L’instabilità di questo venerdì ha già fatto da spartiacque: rovesci o temporali sparsi, venti forti e precipitazioni nevose che per la prima volta hanno toccato i 2000 metri, imbiancando il Presena e, con una spruzzata, anche il Tonale.

La prima neve ❄️Vi manca l’inverno??👇👇👇👇👇www.scuolascitonale-presena.it

Pubblicato da Scuola Sci-Snowboard Tonale Presena su Giovedì 24 settembre 2020

Le temperature sono scese in picchiata ben al di sotto delle medie del periodo. Le minime secondo gli esperti toccheranno sabato i 7/8 gradi di primo mattino. Le previsioni per il fine settimana non contemplano nuove precipitazioni. Rientrerà quindi l’allerta gialla per rischio idrogeologico legato ai forti temporali emessa dalla Protezione Civile per la Vallecamonica e per tutta la Lombardia.

Intanto la perturbazione ha visto passare da Iseo una piccola tromba d’aria, che ha lasciato dietro di sè qualche danno a oggetti ed edifici. L’intervento dei vigili del fuoco, della protezione civile, delle forze dell’ordine e dei tecnici comunali ha messo in sicurezza le situazioni più critiche.

Share This