(Foto da La Voce del Popolo)

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scelto la provincia di Brescia per onorare le vittime del Covid-19. Domenica mattina, nel giorno di Ognissanti e alla vigilia della commemorazione dei defunti, il presidente, a sorpresa, è atterrato all’aeroporto di Montichiari, per poi recarsi al cimitero di Castegnato.

La scelta è stata dettata anche dal fatto che nel paese della Franciacorta, lo scorso 7 settembre, ignoti hanno vandalizzato il monumento appena inaugurato in ricordo dei morti per Coronavirus. Sul monumento era stata apposta una croce in rame che poco dopo l’inaugurazione è stata trafugata e tutt’ora manca.

“Una ferita che si è aggiunta alle ferite dovute alla prima ondata di Covid”, come ha ricordato il sindaco Gianluca Cominassi, incredulo e commosso per aver ricevuto la visita di Mattarella.

Il Presidente si è intrattenuto un’ora circa, e ai microfoni della stampa ha dichiarato: “In questi giorni dedicati al loro ricordo, sono venuto qui per rivolgere un pensiero a tutti i defunti e tra di loro alle vittime del Coronavirus, ai tanti morti in solitudine. Ho scelto di farlo in questo cimitero dove è avvenuto il furto ignobile della croce posta a memoria delle vittime della pandemia” ha aggiunto rinnovando l’invito alla responsabilità da parte di tutti.

Share This