Il Rifugio Baita Iseo festeggia i suoi primi 40 anni. Situato in territorio di Ono San Pietro, dal 1980 appartiene al Cai Iseo.

Da quest’anno, dopo il lockdown, è stato affidato a un nuovo giovane gestore: si tratta di Alberto Fanchini, trentenne di Costa Volpino, specializzato in restauro conservativo e appassionato di montagna.

Il rifugio ha tenuto aperto tutti i giorni da giugno, e lo sarà almeno fino a metà settembre, poi sarà fruibile solo nei fine settimana fino a quando il meteo lo consentirà.

Fanchini è approdato un po’ per caso a Ono San Pietro, quando alcuni amici del Cai di Iseo gli hanno detto che stavano cercando un nuovo gestore. Dopo un’estate tra eventi e degustazioni, i gestori hanno deciso di ricordare l’importante anniversario, che si festeggerà domenica 13 settembre.

Il programma prevede l’inizio della giornata di festa con la messa alle 11:00 in quota. Seguirà il pranzo (prenotazioni al 3490756185 entro l’11/09 versando un acconto di 10 euro) a base di spiedo e polenta. All’interno verrà allestita un’esposizione fotografica che ripercorrerà le tappe del recupero della struttura originaria fino ad arrivare al Rifugio così come lo si vede oggi, dal titolo “Dal rudere alla baita, facce e fatti da ricordare”.

Festeggiamo insieme i primi 40 anni!!!

Pubblicato da Rifugio BAITA ISEO su Venerdì 4 settembre 2020
Share This