(L’assessore Magoni in visita sul lago, accolta dall’amministrazione di Marone. Foto da Facebook)

Il Sebino guarda all’estate con ottimismo. Mentre Visit Lake Iseo ha lanciato, una decina di giorni fa, la campagna promozionale dal titolo “Outdoor alla giusta distanza” destinata soprattutto ai turisti lombardi, alberghi, campeggi e bed and breakfast che si affacciano sul lago stanno ricevendo qualche timido segnale anche dai tour operator stranieri.

La proposta di Visit Lake Iseo punta soprattutto al turismo all’aperto, proponendo gite in barca, in bicicletta, voli sul lago o trekking, senza dimenticare i percorsi enogastronomici.

Fondamentale in questo processo di ripartenza per il settore sarà la riapertura degli Infopoint: dopo quelli di Sarnico e Lovere, che sono aperti dal 18 maggio, oggi quelli di Iseo, Sulzano e Montisola, gestiti direttamente da Visit Lake Iseo, mentre a metà giugno saranno attivi anche quelli di Marone, Paratico, Sale Marasino e Sulzano.

Intanto domenica il Comune di Marone ha invitato l’assessore al turismo della Regione Lombardia, Lara Magoni. Nell’incontro l’amministrazione e l’assessore al turismo di Marone, Serena Nichetti, hanno parlato di un tavolo sul turismo, che verrà aperto a tutti gli interessati, mentre sul sito del Comune, si predisporrà uno spazio di comunicazione riservato alle strutture. In particolare si cercherà di attirare visitatori con video mirati, nei quali sono gli stessi gestori a raccontare di sé e di cosa possono offrire.

Share This