L’Asst Franciacorta a sporto regolare denuncia e il direttore generale Mauro Borelli ha affidato allo staff la riparazione dei danni provocati mercoledì notte da un 51enne tedesco, che ha fatto irruzione ubriaco nel reparto di ginecologia dell’ospedale di Iseo.

I danni non hanno inciso in alcun modo sul servizio, ma secondo le stime si aggirano tra i 15 mila e i 30 mila euro che il tedesco dovrà pagare le riparazioni di porte, mobili e computer danneggiati.

L’uomo, di fronte ai carabinieri intervenuti quella notte, ha ammesso le sue responsabilità. Rimane da ricostruire come abbia fatto a entrare indisturbato nel reparto, pur essendo vuoto e inattivo in quanto era notte fonda.

Share This