“Se dovessi raccomandare in coscienza a chi intende assumersi una responsabilità politica una questione prioritaria segnalerei quella della natalità”.

Il vescovo di Brescia, monsignor Pierantonio Tremolada, nel suo primo incontro con il mondo dei media bresciani nella festa del patrono dei giornalisti san Francesco di Sales, risponde così a chi lo sollecita sulle preoccupazioni della Chiesa in vista delle prossime scadenze elettorali.

“È un dato macroscopico – sottolinea – di fronte al quale non c’è l’assunzione di responsabilità che sarebbe necessaria considerando le ricadute sociali dirompenti che il crollo della natalità è destinato ad avere”.

Per Tremolada occorre “una progettualità seria che non può più limitarsi a essere settoriale”.

Share This