Sono 4.235 i nuovi casi di Covid in Lombardia accertati nelle ultime 24 ore, di cui 609 nel Bresciano. Di questi 73 sono stati segnalati nel territorio di Ats della Montagna in Vallecamonica.

Altri 17 decessi nel bresciano, mentre in media Valle c’è sgomento per la rapida fine di Paolo Guida, il pizzaiolo di Breno di 53 anni che soltanto da alcuni giorni, a causa del Covid, era in terapia intensiva all’ospedale di Esine. Per la sua famiglia, le figlie studentesse e la moglie, le parrocchie di Breno e Piamborno hanno già avviato una raccolta fondi. La salma di Paolo verrà tumulata a Vieste, suo paese natale, dove solo due giorni fa si sono svolti i funerali dell’anziana madre.

Intanto nel bresciano il picco della terza ondata è di fatto stato raggiunto. Ora è iniziata la discesa che, con l’istituzione della zona rossa, potrebbe essere abbastanza veloce e portare, entro Pasqua, a numeri rassicuranti.

Share This