L’emergenza incendi nelle ore scorse si è spostata dalla media Vallecamonica alla bassa Vallecamonica ed all’alto Sebino. Nella notte tra venerdì e sabato un rogo si è sviluppato a Rogno, nella zona della via Panoramica.

Un incendio che si è esteso per 4 mila metri quadri, fino a giungere quasi nell’abitato della frazione di Castelfranco. A lanciare l’allarme, venerdì sera, un residente, che ha permesso di far partire le operazioni di spegnimento in modo molto celere: sul posto, oltre alla Protezione Civile di Rogno, anche i Vigili del Fuoco di Darfo con due mezzi ed i volontari dell’Antincendio Boschivo della Comnunità Montana di laghi bergamaschi.

Tutti al lavoro fino alle ore 03:00, quando l’incendio è stato definitivamente spento e sono cominciate le operazioni di bonifica. Presente durante tutto l’intervento Cristian Molinari, sindaco di Rogno, che invita tutti i residenti ad evitare qualsiasi fiamme libera e di segnalare qualsiasi comportamento scorretto. Nei prossimi giorni sono previste delle piogge, il che potrebbe aiutare a diminuire il rischio incendi, anche se i boschi della Vallecamonica restano sorvegliati speciali.

[Foto da profilo Instagram di Cristian Molinari]

Share This