Giovedì 26 ottobre, in tribunale a Brescia, si terrà la prima udienza del processo che vede come imputato Oscar Bellicini di Bienno.

L’accusa è quella di aver appiccato uno degli incendi più tremendi mai registrati in Vallecamonica, quello che a inizio anno ha mandato in fumo circa 240 ettari tra boschi e pascoli di Campolaro, nei Comuni di Bienno e Breno.

I Comuni di Breno e Bienno e la Comunità montana di Vallecamonica si sono costituiti parte civile, rivendicando per quanto a loro compete i danni patrimoniali e ambientali subiti e le spese sostenute per le operazioni di spegnimento.

Share This