Una caduta durante l’allenamento nei pressi di casa, a Pisogne, ha costretto Claudia Cretti a tornare in ospedale.

E’ successo giovedì pomeriggio lungo corso Zanardelli: soccorsa da un’ambulanza, è stata ricoverata al vicino ospedale di Lovere, dove le hanno riscontrato la frattura del bacino e varie contusioni.

La madre di Claudia, Laura Bianchi, ha lanciato sui social un appello in cui chiede a chi ha visto e soccorso la figlia subito dopo l’incidente di farsi avanti, “In particolare un ciclista e un motociclista che hanno visto la caduta avvenuta a causa di un ostacolo” scrive ringraziando chi è intervenuto.

La venticinquenne paraciclista professionista, originaria di Costa Volpino, dovrà stare immobile per un mese.

Tantissimi i messaggi di incoraggiamento per lei sui social, dove ha pubblicato un selfie che la ritrae a letto. Un altro incidente quindi per l’atleta bergamasca, dopo il grave incidente del 2017 nel Giro in Rosa, in seguito al quale rimase in coma per tre settimane.

Dal 2019 Claudia è però tornata a pedalare e a vincere e recentemente è stata premiata dal Consiglio regionale “per la sua tenacia e la capacità di rialzarsi, ritornando a vincere con passione ed entusiasmo”. Cosa che farà anche dopo questa caduta.

Share This