Una donna di 91 anni, Maria Stefini, è rimasta vittima di un incidente stradale venerdì intorno alle ore 17:50 in via Roma, ad Iseo. Stando alle prime ricostruzioni su quanto accaduto, la donna (conosciuta in paese con il soprannome di “Canarina”), stava rientrando a casa dopo una passeggiata con due amiche. Mentre stava attraversando la strada all’angolo con via Mirolte, aiutata da un bastone, è stata investita -probabilmente a causa del buio- da una Mercedes, guidata da una giovane non residente in paese, ora sotto choc.

L’impatto è stato molto violento: i presenti hanno subito chiamato i soccorsi. Dopo l’arrivo della Polizia locale, che ha provato a rianimare la donna con il massaggio cardiaco, sono giunti anche un’ambulanza e l’elisoccorso da Brescia. I tentativi di rianimare la donna, però, sono stati vani. Durante le operazioni di soccorso e di rilievo da parte della Polizia locale e dei carabinieri, sia via Roma che via Mirolte sono state chiuse al traffico per due ore. Maria Stefini, vedova, lascia la figlia, che da tempo vive in Australia.

Non la prima volta che si verifica un incidente in via Roma, strada fino a qualche anno fa molto trafficata ed oggi, strada comunale, alle prese con la velocità dei mezzi. Da tempo ci si lamenta della scarsa illuminazione e dell’assenza di dissuasori: uno dei pochi tratti sicuri è un sottopassaggio, che però non è utilizzato dagli anziani o da chi ha difficoltà ad usare le scale. Neanche il cambio di pavimentazione, su quel tratto, sembra riusciure a far rallentare il traffico.

[Foto da Giornale di Brescia]

Share This