Si è chiarita la dinamica dell’infortunio sul lavoro accaduto martedì mattina a Pisogne.

L’operaio coinvolto, pisognese di 51 anni, si trova ora all’ospedale Civile di Brescia, ricoverato nel reparto di Rianimazione. Non è in pericolo di vita, anche se la prognosi è riservata per le fratture riportate nello schiacciamento.

È stato travolto da un pannello di vetro che stava scaricando da un furgone nel cortile di un condominio di via Marconi, dove un’impresa camuna sta costruendo un ascensore esterno.

Ad un tratto uno dei pesanti pannelli, due metri quadrati di superficie, è scivolato addosso al 51enne, che è rimasto schiacciato a livello del torace, pur rimanendo sempre cosciente. Subito i colleghi l’hanno liberato dal peso della vetrata.

Il 112 ha inviato a Pisogne due ambulanze, da Lovere e dalla vicina sede dei Volontari di Santa Maria Assunta. Le condizioni del ferito hanno però richiesto anche l’elisoccorso che l’ha trasportato in codice rosso al Civile.

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Breno hanno eseguito i rilievi dell’infortunio, supportati dai tecnici dell’Ats.

Share This