(Foto di Redazione Orobie)

Si è temuto il peggio anche questa mattina, sulle cime dell’Adamello. Un’eliambulanza ha dovuto raggiungere la zona della ferrata Terzulli, a più di 3000 metri di altitudine in territorio di Sonico, per soccorrere un 46enne alpinista.

Al contrario di quanto accaduto sabato ai Corni di Premassone, quando un 26enne bergamasco ha perso la vita precipitando, domenica mattina la situazione presentatasi ai soccorritori era critica, ma non tragica.

L’uomo è precipitato e le persone che erano con lui hanno subito lanciato l’allarme: il 112 ha inviato in zona l’eliambulanza di Sondrio, che, con i tecnici del Soccorso Alpino, ha individuato l’escursionista, prima di issarlo a bordo e condurlo in codice rosso alla Poliambulanza di Brescia.

Il 46enne, di cui ancora non si conoscono le generalità, non sarebbe in pericolo di vita.

Share This