Tanto spavento, ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio per i cinquantasette turisti spagnoli che, tra martedì e mercoledì, hanno accusato alcuni sintomi da intossicazione alimentare mentre alloggiavano all’Albergo Sorriso di Boario Terme.

La comitiva era arrivata in Italia per una vacanza martedì mattina: dopo l’atterraggio a Malpensa, ha pranzato in un ristorante del Varesotto, dove avrebbero consumato delle lasagne. Al loro arrivo in Valle, martedì, alcuni membri del gruppo hanno iniziato a manifestare nausea e dissenteria: la situazione si è poi estesa al resto della comitiva.

Mercoledì mattina, quindi, l’albergo è stato raggiunto da tre ambulanze ed un’auto medica, oltre che dai carabinieri di Breno e dai tecnici dell’Ats della Montagna: solo due sono apparsi in condizioni particolarmente gravi e portati in codice verde al Pronto Soccorso di Esine, ma tutti i turisti, fortunatamente, si stanno velocemente riprendendo, tanto che alcuni di loro hanno già cominciato a svolgere le attività programmate in Vallecamonica durante la loro vacanza.

Share This