Grandi emozioni ieri mattina in Vallecamonica per l’edizione 2017 della “Io21zero97”, la maratonina con partenza da Breno e arrivo a Darfo Boario Terme, che ha visto al via più di 1500 atleti da tutta Italia.

In campo maschile il primo posto è andato al marocchino Tarik Marhnaoui (01:05:15). Piazza d’onore per Giovanni Gualdi (01:07:15), emiliano in forza alla camuna Corrintime, così come Martin Dematteis (01:07:53 ) finito quinto alle spalle di Joachim Nshimirimana e Francesco Minerva.

Settimo posto assoluto per il giovane Francesco Agostini di Losine, “figlio d’arte”, all’esordio sulla distanza con un promettente 01:08:55.

Fra le donne Sara Bottarelli si è dovuta accontentare della piazza d’onore, battuta da una grande Emma Quaglia. Sul terzo gradino del podio la magrebina Mina El Kannoussi, lontana quasi cinque minuti da Quaglia, ma comunque alla sua miglior prestazione cronometrica.

Bernard Dematteis, il campione della corsa in montagna, per scopi benefici è partito tre minuti dopo il via ufficiale della maratonina e si è messo all’inseguimento del gruppo.
L’organizzazione aveva deciso di donare per ogni avversario superato da Dematteis circa tre euro all’associazione Gruppo Volontari del Sorriso della Valle Camonica. Dematteis è giunto 18esimo e ha superato più di 1400 avversari.

Share This