Prevista ad inizio anno e slittata a causa scoppio della pandemia, torna negli ultimi mesi del 2020 “La spesa che fa bene”, l’iniziativa promossa da Iperal con la Fondazione AG&B Tirelli a favore delle associazioni e cooperative del territorio. La formula non cambia: dal 21 ottobre al 17 novembre, per ogni 20 euro di spesa nei supermercati Iperal, i clienti CartAmica riceveranno un bollino virtuale (due se clienti CartAmicaOro).

Entro il 29 novembre potranno decidere a quale associazione o cooperativa del territorio “donare” i bollini raccolti, comunicandolo direttamente in cassa o tramite l’App di Iperal. I bollini diventeranno così punti utili a stilare una classifica: a quella che ne avrà ricevuto il maggiore numero andranno 7mila euro, alla seconda classificata 5mila, alla terza 4mila, alla quarta 3mila, dalla quinta alla decima duemila e mille fino alla ventesima posizione. Dalla ventunesima in poi sarà assegnato un premio da 500 euro.

L’iniziativa quest’anno ha aumentato il proprio montepremi da 150mila a 250mila euro, cosa che permetterà di soddisfare le richieste di un numero maggiore di associazioni. Per ciascuna delle cinque aree geografiche individuate (compresa, ovviamente, anche la Vallecamonica) ne sono state individuate 190 tra quelle che avevano avanzato la propria candidatura.

Share This