Ad Iseo è rivoluzione per l’accesso controllato alla zona pedonale del paese.

 

Da tempo sono spariti i pilomat, che saranno sostituisti dall’occhio elettronico, a cui spetterà il compito di controllare chi entrerà nella zona che comprende via Mirolte, largo Zanardelli, via Sombrico e via Pieve. Qui potranno accedere solo le auto inserite all’interno di una lista: la videocamera di sorveglianza riconoscerà la targa.

Se un’auto non presente nella lista cercherà di entrare nella Ztl, sarà multata. Si inizia ad aprile, ma il primo mese servirà come prova e non ci saranno sanzioni. La Polizia locale, inoltre, informa che sarà possibile concedere delle eccezioni, inviando la propria domanda di accesso via mail. Il sistema serve a favorire la frequentazione dei locali pubblici: il parcheggio di via Cerca, infatti, ora a pagamento, diventerà gratuito con disco orario di un’ora durante la giornata e senza dalle ore 20:00 alle 08:00.

Share This