Ad Iseo il mercato è diventato un vero e proprio caso: dalla sua ripresa, avvenuta due settimane fa con le nuove misure anti-Covid, gli ambulanti si sono ritrovati posizionati in zone marginalizzate rispetto a quelle più centrali del passato, senza essere stati avvertiti.

Dopo la ripartenza, il Comune aveva garantito una soluzione, che però non è arrivata. Così, quando gli ambulanti venerdì scorso si sono ritrovati in collocazioni a loro inedite e senza nessuna comunicazione (sebbene giovedì sera il Comune abbia pubblicato un’ordinanza ad hoc), hanno per protesta ritirato i loro prodotti e si sono recati in Piazza Garibaldi, chiedendo di poter parlare con la Giunta.

Nonostante sia volata qualche parola pesante, la situazione è stata tenuta sotto controllo dagli agenti della Polizia Locale. In tarda mattinata, poi, l’annuncio di un incontro previsto per martedì prossimo con la commissione Commercio e le associazioni di categoria.

Una risposta che non è bastata, però, per far riaprire i banchi degli ambulanti. Una situazione che se vede i commercianti sul piede di guerra, trova dall’altra parte Marco Ghitti, sindaco di Iseo, altrettanto determinato: il primo cittadino ha già annunciato che martedì mattina si recherà in Prefettura per comunicare quanto accaduto.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This