I campeggiatori stanziali sul lago d’Iseo si preparano alla loro ultima manifestazione di protesta.

 

Sabato, alle ore 10:30, in piazza Garibaldi ad Iseo il Comitato spiegherà ancora una volta i motivi della protesta, con la consapevolezza, però, di non potere più convincere il Comune a fare diversamente. L’amministrazione ha chiesto infatti entro il 30 novembre lo smantellamento e sgombero delle casette che si trovano nei campeggi Olivella, Pilzone, Cave, Girasole, Caravan Sebino, Belvedere e Bellini. La riqualificazione è resa difficile dai costi: da qui, la necessità di sgomberare.

Share This