Sono arrivate martedì alle ore 16:00 presso la casa funeraria di via Ninfea ad Iseo le salme di Carla ed Ines Pivetti, le due sorelle (rispettivamente di 89 ed 82 anni) di origini milanesi ma da oltre 60 anni residenti sul Sebino morte nell’incidente stradale sulla A21 di sabato scorso.

Secondo la ricostruzione della Polizia Stradale di Cremona la Citroen C3 in direzione sud con a bordo le due donne e guidata da Laura, figlia di Ines, avrebbe prima sbandato a sinistra e poi si sarebbe scontrata con una Wolkswagen Tiguan in panne e ferma in una piazzola di sosta.

L’impatto non ha lasciato scampo alle due sorelle: una è morta sul colpo, mentre l’altra è stata portata al Civile di Brescia, dove però è venuta a mancare poco dopo. Illesa, ma evidentemente sotto shock, la giovane alla guida del mezzo, così come l’uomo fermo con la sua auto nella piazzola di sosta.

Tutta la comunità di Iseo si stringe intorno alla famiglia Pivetti (Carla aveva anche un altro figlio): le due sorelle erano molto note grazie al loro impegno nel sociale, dall’Universitas Ysei, all’Associazione pensionati iseani, al Cai. Mercoledì alle 16:00 lo spostamento delle salme verso il tempio crematorio di Brescia.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This