La spiaggia libera di Iseo resta sorvegliata speciale, soprattutto dopo il fine settimana scorso quando, nonostante le raccomandazioni del Comune, l’area in via per Rovato si è affollata di bagnanti, ombrelloni e sdraio. L’ordinanza emessa il 3 luglio scorso, in altre parole, non è stata rispettata: nei giorni scorsi il Municipio ha annunciato la possibilità di introdurre nuove misure, ma per ora si vuole dare ancora una possibilità al buon senso.

Il prossimo fine settimana, quindi, la spiaggia libera sarà ancora accessibile, ma ad un massimo di 130 persone, con divieto di ombrelloni, sdraio e giochi di gruppo. Se anche questo weekend si dovessero ripresentare gli assembramenti dei giorni scorsi, Marco Ghitti, sindaco di Iseo, provvederà alla chiusura della spiaggia. Per valutare se sarà necessario Polizia locale e carabinieri effettueranno dei controlli e presenteranno un report: in zona saranno installati cartelli in due lingue e posizionate strisce sull’erba per delimitare gli spazi.

Oggi si é svolta una conferenza stampa per parlare della spiaggetta di Iseo.Ecco le dichiarazioni del Sindaco Marco Ghitti.

Pubblicato da Comune di Iseo su Martedì 7 luglio 2020

Oltre a questa spiaggia libera, il Comune terrà d’occhio anche quella di Pilzone, meno nota ma non per questo meno a rischio assembramenti; confermata anche la posa di un cancello al Porto Industriale, dove la piattaforma dell’elisoccorso è spesso usata come zona balneare.

Il Municipio avrebbe individuato un’area più estesa a Clusane d’Iseo, presso l’incubatoio, ma è da sistemare. Il tema della gestione delle spiagge libere ai tempi del Coronavirus sarà al centro del Comitato provinciale di ordine pubblico che si terrà proprio ad Iseo, al Castello Oldofredi, il 16 luglio, alla presenza di Attilio Visconti, prefetto di Brescia e di tutti i sindaci del lago d’Iseo.

[Foto da Giornale di Brescia]

Share This