Anche la Compagnia dei carabinieri di Breno è stata impegnata, nell’ultimo mese, nell’attività di controllo voluto dal Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia, in collaborazione con l’Arma territoriale della Compagnia di Chiari e Verolanuova.

 

Oltre 20 le ispezioni effettuate, volte a contrastare il fenomeno del ‘caporalato’ e verificare la regolare assunzione della mano d’opera impiegata. In Alta Vallecamonica sono state ispezionate alcune malghe, mentre sul lago d’Iseo ed a Monte Isola sono stati controllati numerosi camping, ristoranti e bar; sul lago di Garda, invece, monitorate discoteche e bar. 140 i lavoratori controllati, di cui 17 risultati in nero, con 8 sospensioni di attività. Queste hanno provveduto ad assumere i dipendenti per almeno tre mesi, ed a pagare le sanzioni, il cui totale è stato di 36mila euro.

Share This