Aurora Pendoli Campionessa d’Europa; Matteo Landi, Michael Bonomelli e Giulio Sembinelli medaglia d’Argento: un bottino da record per un solo club.

L’ha conquistato nel karate la Master Rapid SKF CBL agli Europei di Sochi.

Nel dettaglio, Aurora Pendoli nella gara Cadetti di Kumite vince la medaglia d’oro nel raggruppamento dei -54 kg, entrando nella storia del karate italiano.

Sfiora il gradino più alto del podio anche Matteo Landi, nella gara Juniores di Kumite riservata ai 55 kg. L’azzurro, campione del mondo pochi mesi fa, raggiunge la decima finale consecutiva grazie ad un rendimento senza precedenti. Il talento azzurro, inserito in una poule davvero difficile, è stato sconfitto di misura dal francese Milton Boisseron con il punteggio di 2-1, dovendosi così accontentare della medaglia d’argento.

A chiudere il week end trionfale della Master Rapid SKF CBL è la medaglia d’argento della squadra maschile di kata composta dai talenti di casa Michael Bonomelli e Giulio Sembinelli e dal milanese Riccardo Battioli che salgono ancora una volta su un podio internazionale dopo l’affermazione ai Giochi del Mediterraneo in Marocco.

Il Direttore Tecnico Francesco Maffolini visibilmente emozionato ha commentato così l’impresa sportiva dei suoi ragazzi: “Sono felice e orgoglioso del risultato raggiunto che ha dell’incredibile arrivato dopo un grande ln lavoro di sinergia coordinato brillantemente dai maestri Dario Zanotti, Francesco Landi e Vincenzo Ippolito e allo Staff Nazionale della FIJLKAM.”

Share This